IL MARRUCCHINO

“TUTTI PAZZI PER ALICE” una serata di beneficenza per un sabato sera “pazzesco”

“Stanchi dei soliti aperitivi (pre)serali che la routine ti propina? Questo sabato scegli di seguire il “Teatro della cicalina”.

Potrebbe essere uno slogan se non d’effetto, almeno chiaro e sintetico per far capire l’importanza, da tutti i punti di vista, dell’appuntamento di stasera, al Teatro della Cicalina (presso il teatrino della Parrocchia Santa Maria Goretti di Sant’Orso a Fano)appunto. In mostra ci sarà lo spettacolo “Tutti pazzi per Alice” rivisitazione del classico Disney, il tutto organizzato dalla compagnia del suddetto teatro e con la partecipazione delle ragazze di Casa Serena.

Ora, per meglio spiegare lo slogan di prima, è bene specificare il perché di questa iniziativa di beneficenza (non l’unica ovviamente di questa compagnia che è arrivata alla settima rappresentazione) che in questa occasione ha deciso di aiutare le ragazze (e non più ragazze) in stato di disabilità, ospiti della struttura gestita dalle Piccole Suore Missionarie della Carità, ordine fondato da Don Luigi Orione  nel 1915.

Questa iniziativa è destinata oltre che a sostenere la struttura, soprattutto a sottolineare la capacità d’interazione tra queste donne portatrici di disabilità varie, che troppo spesso vengono ignorate dalla società “normale”, e gli altri attori partecipanti. E per una sera, almeno per chi non le conosce, saranno loro al centro del mondo, proprio come lo sono ogni giorno nel contesto di Casa Serena e per i volontari che gli regalano un sorriso con semplici gesti di normalità.

Probabilmente la frase descrizione più emblematica di quest’ opera è proprio quella data dalla piccola Margherita Giambattistoni (una delle protagoniste più giovani, 14 anni appena) che a proposito ha scritto “La recita narra le avventure della curiosa e coraggiosa Alice che intraprende un viaggio tra scenari e personaggi bizzarri; la protagonista scoprirà, attraverso i suoi pazzi amici, la bellezza di uscire dagli schemi più abituali ed anche che nella follia c’è sempre un po’ di sana Umanità. Alice non ha pregiudizi e si fida, impara a comprendere e coinvolgere nel suo viaggio chiunque incontra…tutti impazziranno per lei, ma infondo anche lei impazzirà per loro.” 

Ecco quindi spiegato lo slogan che avete letto all’inizio. I sabato sera tutti uguali, sempre le stesse cose, e le alternative spesso sono assai più esose di un semplice aperitivo con gli amici, e allora perché non andare a vedere questo spettacolo, messo su con sudore, fatica  e passione.

Ne si potrebbe ottenere diversi effetti da questa decisione:

  1. il portafoglio decisamente più leggero, visto che un aperitivo e vari “cicchetti” vengono più di una serata al pub, mentre l’ingresso per questo spettacolo è a offerta libera ma soprattutto non fai male al tuo fegato.
  2. dopo questa serata uscendo con gli amici e apprezzerete ancor di più quanto di bello ci è stato regalato dalla vita, a noi che amiamo definirci “normali” mentre forse siamo i veri pazzi visto quanto poco apprezziamo ciò che viviamo quotidianamente.
  3. Punto terzo, non ultimo per importanza, donare un’emozione unica, con la sala gremita, a queste ragazze e a chi ha deciso di dare loro una mano e si è cimentato nella recitazione sarebbe il miglior premio da ricevere. Anche perché sfido chiunque a decidere di salire su di un palco e recitare qualsiasi personaggio, senza avere l’iniziale vergogna o timore.

Diamo a queste ragazze e questi ragazzi ciò che meritano.

Diamo a noi l’opportunità di sentirci PAZZAMENTE UTILI ALMENO UN SABATO SERA.

E se proprio non potete oggi alle 21.15, tranquilli che domani 15 Aprile 2012, dopo le partite…si replica! sempre alle 17.30

Indicazioni stradali:

su Google Maps incolla queste coordinate 43.826663,13.012152

oppure clicca QUI

IL MARRUCCHINOPagina Ufficiale di FACEBOOK

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 14/04/2012 alle 9:50 AM. È archiviata in blog, cinema, voci con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: