IL MARRUCCHINO

Alassio: “Vietato l’ingresso ai marocchini”

AGGIUNGI “IL MARRUCCHINO” SU FACEBOOK http://www.facebook.com/profile.php?id=100002242020135O

DIVENTA FAN http://www.facebook.com/pages/Il-marrucchino/184685088229062

“Vietato l’ingresso ai marocchini”. E’ il cartello appeso da questa mattina in un bar di Alassio dopo che la barista, figlia della proprietaria, ha subito un tentativo di stupro da parte di un nordafricano.

Il tentativo di violenza sabato notte, mentre la ragazza stava tornando a casa dal lavoro. L’uomo, 30 anni, ha ferito la giovane donna con un coccio di bottiglia, ma è stato messo in fuga dalle sue urla e, poco dopo, arrestato. “Da oggi tutti gli extracomunitari che metteranno piede nel mio bar – annuncia la proprietaria del locale – saranno cacciati. Il locale è mio e decido io cosa fare”.

fonte LA REPUBBLICA: http://genova.repubblica.it/cronaca/2011/09/05/news/alassio_divieto_choc_dopo_la_violenza_vietato_l_ingresso_ai_marocchini-21257706/

Due dubbi: quindi adesso anche gli AMERICANI, I RUSSI ecc.. saranno banditi dal locale? ma soprattutto chiederanno i documenti ad ogni cliente che entra? 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 09/09/2011 alle 2:43 PM. È archiviata in blog, cronaca, voci con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

2 pensieri su “Alassio: “Vietato l’ingresso ai marocchini”

  1. Ma che assurdità!! ma questo ragazzo è stupido? ignorante? o cosa? bah !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: