IL MARRUCCHINO

“NO ALL’ICI PER LA CHIESA” CASINI E BINDI GIURANO GUERRA: 2 possibili pericoli e le vostre opinioni

«C’è chi ritiene che la chiesa sia un impiccio per la società, chi invece ritiene che sia un grande elemento di aiuto e ricchezza, capace di prove straordinarie di solidarietà», dice Casini. «Non si può fare la contabilità della chiesa con criteri che non tengono presente questa grande missione sociale», aggiunge.

Letto così, il ragionamento del brizzolato Casini, non fa una piega. Ignorare l’impegno sociale della Chiesa nel mondo, il lavoro di tanti missionari e volontari che sopravvivono spesso (se non sempre) proprio con quei pochi aiuti da parte della Chiesa e dei donatori (cioè voi).

Ma è proprio qui che casca l’asino, non una ma ben due volte.

Se spesso sentiamo (o leggiamo) le lamentele di missionari che affermano di “arrangiarsi” con quanto proviene da Roma e dai vari benefettori nel mondo, questo vuol significare che le risorse che la Chiesa mette a disposizione delle diverse missioni non sono affatto sufficienti. Certo le stesse non possono “campare” sulle spalle del Vaticano, ma un dubbio su quanto impegno metti la Chiesa Politica ad aiutare la Chiesa Operaia nasce spontaneo e sopravvive alimentato dai diversi scandali scoppiati o contenuti ancor prima dell’esplosione mediatica.

Per essere più chiari bisogna riportare alcuni esempi che possono essere propri di ogni Parrocchia: chi non ha mai visto un parroco in auto extralusso? Attenzione non sto parlando di Monsignori e alte sfere Vaticane, ma proprio di amministratori di chiese di paesi. La Chiesa è da sempre un business, sin dai tempi di Abramo probabilmente e non è difficile scoprire che il proprio parroco indossi rolex, guidi un Alfa Romeo full-optional e sia proprietario di diversi immobili. O meglio, la Parrocchia ne è proprietaria, poi magari viene venduta ad un prezzo stracciato al “parroco chiatto” o qualche suo familiare.

A Napoli avere “o zio prevet” (lo zio prete) equivale ad essere ricchi. Ma in fin dei conti è così ovunque.

Sancendo la fine dell’esenzioni fiscali per la Chiesa i pericoli potrebbero essere almeno due: quella più “ardita” vedrebbe lo Stato Vaticano diventare come quello Anglicano dove è permesso aprire dei piccoli punti shopping all’interno delle varie parrocchie e questo non sarebbe esattamente quello che avrebbe voluto Gesù per la “nostra” Chiesa (vista la sua ultima sfuriata al Tempio di Gerusalemme). Quello più pratico è che se oggi scarseggiano i fondi per i volontari e missionari che davvero operano in condizioni estreme, un domani con questa esenzione diventino praticamente nulli e le loro missioni possano chiudere come successo anni fa in Sudamerica per mancanza di fondi.

Ma cosa ne pensate voi lettori di tutta questa faccenda? Attendiamo le vostre opinioni in coda all’articolo.

(NON è necessario di registrarsi a wordpress.com)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 22/08/2011 alle 4:18 PM. È archiviata in blog, cronaca, politica, voci con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

5 pensieri su ““NO ALL’ICI PER LA CHIESA” CASINI E BINDI GIURANO GUERRA: 2 possibili pericoli e le vostre opinioni

  1. Irene in ha detto:

    penso che la chiesa se la meriti questa bella beffa… xke dopo il suo passato pieno di sotterfugi e brutti avvnimenti , x quello ke ci nasconde tutt’oggi, x trutti que soldi ke ci spilla e noi non sappiamo veramente dove vadano a finire… per il primo essere ke ricompre la carica ecclesiastica più potente ke detiene un IMMENSO patrimonio, quando potrebbe spenderne almeno una parte ad AIUTARE VERAMENTE i poveri al posto di farsi i viaggetti e battersi il petto a sputare sentenze ogni domenica all’angelus(ke poi dopo k sputa sentenze nn migliora nnt… parole al vento…)
    è ora ke si scopra della sua botte di ferro… io dico Sì a questa tassa sulla chiesa!
    P.s: io nn sn atea ma credo unicamente in Dio, Gesù e la Madonna(la vera Madonna… nn tutte le altre madonnicchie di questo e di quello). molte cose ke fa la chiesa non mi stanno a genio.

  2. Taddeo in ha detto:

    Chiesa Politica ad aiutare la Chiesa Operaia? questa è bella davvero! forse per il sotto scal di Zelig ti scritturano!

  3. Irene in ha detto:

    Chiunque legga, admin o visitatori… Non mi prenda per una che attacca la chiesa, ma per una ke vuole le cose giuste. Mi scuso per qualsiasi parola offensiva ke abbia scritto involontariamente.

    • No no tranquilla, anzi i 2 problemi che sono stati elencati sono stati scritti giusto per sottolineare l’incuranza della Chiesa verso chi veramente opera sul campo, quindi i tuoi commenti sono più che condivisi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: